Idee&Consigli Prodotti

Questione di luce -> Ep. 1 Lampade da tavolo

Oggi, qui nella capitale, sembra tornato l’inverno! Temperatura al di sotto dei 10°, cielo grigio, pioggia mista a grandine…insomma oggi è proprio giornata da scrivania: pianificare nuovi progetti, ufficializzare le nuove collaborazioni e tornare a scarabocchiare un po’ di più 😉

In questa giornata così buia, perché non concentrarsi su qualche confortevole atmosfera luminosa? Una buona illuminazione è pur sempre un presupposto indispensabile dello stile.

foto by Web

Per creare un’atmosfera piacevole non basta che la casa sia piena di oggetti da mille e una notte, ci vuole la luce giusta. Perché una stanza sia perfetta bisogna dotarla di più fonti luminose a luce diffusa, di varia intensità, danno un senso di profondità e appagano la vista. E’ proprio il caso di dire che le lampade arredano una stanza con la luce, e ognuna lo fa in modo diverso.

Lampada da tavolo

Ep. 1 – Lampade da tavolo

Una lampada costituisce il perfetto punto di partenza per disporre degli oggetti su un tavolino.  Ad esempio possiamo prendere spunto proprio dal suo stile, colore o materiale, per comporre dei veri e propri abbinamenti di gusto.

COME FARE 🙂

Per ridurre al minimo l’impatto visivo di spine e fili, potremo dipingerli dello spesso colore della parete. Acquistate una spina di colore chiaro o scuro, e dipingetela del colore della lampada. Oppure fate inserire un cavo di colore neutro, chiaro o rivestito di tessuto, alla base della lampada, in modo che si noti di meno.

♥ CONSIGLIO DI STILE ♥

Se avete ospiti per la notte, all’imbrunire accendete un lume nella loro camera da letto perché non sia buio al loro ingresso.

Dove mettere la lampada da tavolo:

foto by Pinterest
  • consolle all’ingresso (luce calda e accogliente)
  • tavolini di servizio (vicino a divani e poltrone)
  • consolle dietro i sofà (qui se ne potrebbero mettere anche due)
  • comodini (se sono diverse è anche meglio!)
  • cassettiere (specialmente davanti a uno specchio)
  • mensola del camino (è adatta una lampada alta e sottile)
  • ripiano della libreria (qui invece sarebbe meglio una piccola)
  • tavolino per gli aperitivi (illumina bottiglie e bicchieri)
  • piano di lavoro della cucina (che comodità!)
  • mensola e ripiano in bagno (per evitare la sensazione di freddo che trasmettono i sanitari)
foto by web

Stile e tipologia dei paralumi

La qualità della luce è influenzata dal materiale e dalla forma del paralume!

  • paralumi di carta (meno costosi)
  • paralumi di tessuto (luce calda, profondità all’ambiente)
  • paralumi opachi (d’effetto, specialmente neri, diffondono la luce sopra e sotto, senza farla trasparire)

 Forma

  • la forma più graziosa secondo me è quella a tronco di cono, leggermente svasato
  • la forma a cilindro è moderna ed elegante: emette la stessa quantità di luce sopra e sotto
  • la forma a tronco di cono, molto svasato, è tipica dell’età vittoriana, ma ora si adatta molto bene nelle camerette delle ragazze.

E voi di che paralume siete? 😀

…nel prossimo episodio -> Lampade da terra..see you soon ♥

Testi e grafica: Manuela Del Bufalo – DesignSottovuoto

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.